Se siete amanti di storia, cultura e architettura assicuratevi di aggiungere la città di Malacca al vostro itinerario della Malesia.

Inserita dall’UNESCO tra i patrimoni dell’umanità, Malacca si trova poche ore di bus sia da Kuala Lumpur che da Singapore, il che la rende una sosta perfetta per spostarsi tra queste due grandi città.

Come arrivare a Malacca

Il modo più semplice ed economico per arrivare a Malacca da Kuala Lumpur è con l’autobus. Dalla stazione TBS di Kuala Lumpur partono tantissimi bus ogni giorno diretti a Malacca. Il tragitto dura circa 2 ore e costa intorno ai 10-15 RM (2-3€).

Da Singapore a Malacca l’autobus impiega circa 4 ore e costa intorno ai 15€.

In entrambi i casi i biglietti possono essere acquistati direttamente in stazione o prenotati online sul sito 12GoAsia. Acquistarli online vi farà risparmiare tempo e potrete anche scegliere i vostri posti.

Il bus vi fermerà alla stazione centrale di Malacca che si trova fuori dal centro storico. Per raggiungere il centro di Malacca potrete prendere uno dei tanti taxi che troverete fuori la stazione, chiamare un grab (circa 8 RM, meno di 2€) o salire sul bus 17 che vi porterà alla Dutch Square per soli 2RM (0,50€).

Come muoversi a Malacca

Una volta arrivati nel centro di Malacca potrete spostarvi tranquillamente a piedi perché tutte le principali attrazioni si trovano a pochi passi l’una dell’altra.

Per quanto riguarda le attrazioni più lontane, come per esempio la moschea Masjid Selat, possono essere raggiunte con la bici o con Grab.

Quanti giorni trascorrere a Malacca

Anche se è possibile visitare Malacca in giornata partendo da Kuala Lumpur, vi consigliamo di trascorrerci almeno un paio di giorni se volete visitare anche alcune delle attrazioni che si trovano fuori dal centro storico.

Dove dormire a Malacca

Indipendentemente dal vostro budget, a Malacca ci sono tantissimi posti carini dove alloggiare. La zona migliore dove dormire a Malacca è nel centro storico, in modo da trovarvi nelle vicinanze di tutte le principali attrazioni.

Queste sono alcune strutture che vi consigliamo per dormire a Malacca:

JonkeRED Heritage Hotel: situato a pochi passi dalla Dutch Square, le camere sono semplici ma pulite. Prezzi intorno ai 40€ a notte per camera doppia.

Baba House Melaka: boutique hotel a pochi passi da Jonker Street. Le camere sono pulite e moderne e i prezzi si aggirano intorno ai 100/150€ a notte per camera doppia.

Le migliori cose da vedere a Malacca

Ecco alcune delle cose più belle da vedere a Malacca:

Dutch Square

Dutch Square, ovvero la “Piazza Olandese” è il luogo perfetto per iniziare a visitare la città di Malacca. Chiamata anche la piazza rossa per gli edifici che la circondano, questa rappresenta il punto centrale del centro storico. Qui potrete trovare alcune delle principali attrazioni, fare una foto con la scritta “I love Melaka”, comprare souvenirs alle bancarelle ai lati della piazza e prenotare un tour della città in uno dei risciò super trash (circa 40 RM, 8€).

Christ Church

Une delle migliori cose da vedere a Malacca è senza dubbio la Christ Church. Simbolo della città, questa bellissima chiesa rossa non può assolutamente passare inosservata e vi sorprenderà grazie alla sua bellissima architettura.

Situata al centro della Piazza Rossa, la Christ Church fu costruita nel XVIII secolo dagli olandesi in commemorazione del centenario della conquista di Malacca sui portoghesi.

Stadthuys

Proprio di fianco alla Christ Church potrete trovare lo Stadthuys. Rivestito dello stesso rosso della chiesa, lo Stadthuys fu costruito dagli olandesi nel 1650 come ufficio per il governatore olandese.

Oggi l’edificio funge da museo di storia ed etnografia e ritrae la vita delle diverse popolazioni che vivono in città: malesi, cinesi, indiani, portoghesi e molti altri.

Se siete in cerca di un posto per conoscere la storia di Malacca, questo è il posto ideale. Il biglietto costa 10 RM (circa 2€) per gli adulti e 4 RM per i bambini (circa 1€).

St. Paul’s Church

Situata su una collina di Malacca, la St. Paul Church fu costruita nel 1521 e si suppone sia la chiesa più antica della Malesia e di tutto il Sud Est Asiatico. Adesso in rovina dopo essere stata utilizzata come deposito militare dagli inglesi nel 19°secolo, da qui potrete osservare una vista magnifica sulla città.

Di fronte alla St. Paul Church si può ammirare la statua di St Frances Xavier, un missionario cattolico attivo nel Sud Est Asiatico, il cui corpo è stato sepolto per un breve periodo di tempo proprio in questa chiesa. La statua è stata aggiunta solo nel 1953.

A’Famosa

Annoverata tra gli edifici europei più antichi in Asia che possono ancora essere ammirati oggigiorno, A’Famosa è un’antica fortezza portoghese. Tuttavia l’unica parte che si può ancora vedere è l’antica Porta de Santiago.

Originariamente costruita da Alfonso de Albuquerque che guidò l’invasione portoghese, A’Famosa comprendeva ospedali, chiesi e torri. La fortezza venne poi conquistata prima dagli olandesi e in seguito dagli inglesi che ne ordinarono a distruzione. Solo la Porta de Santiago rimase intatta grazie all’intervento di Sir Stamford Raffles, il fondatore di Singapore.

© Credit to shahril @ Depositphotos

Governor’s Museum

Nelle vicinanze della chiesa di St Paul si trova il Governor’s Museum, un museo aperto nel 2002 che raccoglie vari oggetti personali appartenuti ai governatori di Malacca.

Quando gli inglesi arrivarono e colonizzarono la città, questo edificio servì come residenza e ufficio del governatore britannico. Dopo l’indipendenza di Malacca, i diversi governatori continuarono ad utilizzarlo fino alla ricollocazione degli uffici.

Il biglietto costa 10 RM per gli adulti (circa 2€) e 4 RM per i bambini (circa 1€).

Jonker Street

Conosciuta anche come Jonker Walk, Jonker Street è il cuore della Chinatown di Malacca ed è qui che potete trovare molti dei monumenti principali e negozietti di tutti i tipi.

La particolarità di Jonker Street è quella di trasformarsi in un grandissimo night market con musica dal vivo durante i weekend. Quindi, se riuscite, cercate di visitare questa città durante il fine settimana.

© Credit to natalia.milko @ Depositphotos

Tempio di Cheng Hoon Teng

Fondato nel 1645, il Tempio di Cheng Hoon Teng è il tempio cinese più antico non solo di Malacca, ma di tutta la Malesia. Infatti, quando i cinesi migrarono nella Malesia peninsulare, portarono con sé la loro cultura e le loro credenze, stabilendo così una forte cultura cinese a Malacca.

Sebbene fosse principalmente un sito religioso, a quel tempo fungeva anche da centro amministrativo della comunità e da corte di giustizia. È ancora oggi uno dei luoghi di culto principali per la comunità cinese di Malacca.

Noto anche come “Tempio della nuvola verde”, il Tempio di Cheng Hoon Teng è considerato uno dei più belli del Sud Est Asiatico, tanto che ha ricevuto un premio dall’UNESCO per il suo eccezionale restauro nel corso degli anni.

Taming Sari Tower

Una delle attrazioni più apprezzate di Malacca è la Taming Sari Tower, una torre di 110 metri con una piattaforma panoramica girevole che offre una vista panoramica a 360° della città. Un giro completo dura circa 7 minuti e il prezzo del biglietto è di 23 RM per gli adulti (circa 5€) e 15 RM per i bambini (circa 3€).

© Credit to asnidamarwani @ Depositphotos

The Shore Sky Tower

Se invece volete salire sull’osservatorio più alto di Malacca allora dovete dirigervi sul The Shore Sky Tower. Da qui potrete avere una vista a 360° della città ad oltre 163 metri di altezza!

E se non avete paura delle altezze, la caratteristica principale dello Shore Sky Tower è il pavimento in vetro dello Sky Deck dal quale potrete vedere le persone camminare in strada 163 metri sotto di voi! Il prezzo del biglietto è di 25 RM per gli adulti (circa 5€) e 18 RM per i bambini (circa 3€).

Statua in onore del bodybuilder Dr. Gan Boon Leong

Nato nel 1937 e considerato il “padre del bodybuilding” in Malesia, Datuk Wira Dr. Gan Boon Leong è l’Arnold Schwarzenegger malesiano. In tutto il paese ci sono varie statue in suo onore e una di queste si trova proprio a Malacca nelle vicinanze di Jonker Street.

Street Art

Anche se Malacca non è famosa per la sua street art come Georgetown e Ipoh, ci sono tantissimi murales sparsi per la città. I più belli li potete trovare lungo il fiume e nelle stradine laterali ad esso.

Museo Marittimo di Malacca

Il Museo Marittimo di Malacca è una replica della storica nave portoghese Flor de la Mar, la nave che affondò mentre Alfonso de Albuquerque stava tornando a casa dopo aver conquistato Malacca.

All’interno della nave c’è un museo incentrato sulla storia marittima di Malacca che evidenzia l’importanza economica di questa città e perché il suo controllo era così importante per il dominio marittimo della regione.

Il prezzo del biglietto è di 10 RM per gli adulti (circa 2€) e 5 RM per i bambini (circa 1€).

Museo Baba & Nyonya

Il Museo Baba & Nyonya appartiene alla famiglia Chan della comunità Peranakan (la comunità cinese dello Stretto di Malacca, detta anche Baba-Nyonya) che si arricchì col commercio a partire dal 1800. La visita di questa casa consente di entrare in contatto con le origini della cultura locale e mostra con evidenza come elementi della cultura cinese si siano fusi con quelli malesi e occidentali.

Malacca River

Malacca è attraversata dal Malacca River, motivo per cui nei tempi antichi alla città fu dato il soprannome di “Venezia dell’Est”. Questo fiume ha svolto un ruolo estremamente importante nella storia di Malacca, accogliendo commercianti da tutto il mondo nel 1500. Oggi ai lati del fiume si trovano numerosi negozi, ristoranti, edifici ricoperti da murales e cafè.

Se volete vedere Malacca da una prospettiva diversa, allora una crociera lungo il fiume è quello che fa per voi. Il tragitto dura 45 minuti e i biglietti possono essere acquistati di fianco al centro informazioni nella Dutch Square. Il prezzo è di 30 RM per gli adulti (circa 6€) e 25 RM per i bambini (circa 5€).

Kg Jawa Bridge

Chiamato anche “Kampung Bridge” o “Ghost Bridge”, il Kg Jawa Bridge è uno dei migliori punti panoramici di Malacca. Il nome “Ghost Bridge”, ovvero “Ponte Fantasma”, deriva dal periodo dell’occupazione giapponese quando moltissime persone venivano uccise e poi appese al ponte. Tuttavia, il ponte che potete vedere oggi non è quello originale!

Masjid Selat Melaka

Tra le cose più belle da vedere a Malacca non può mancare la Moschea Masjid Selat, caratterizzata dalla sua bellissima architettura islamica moderna. È conosciuta anche come “Moschea Galleggiante” perché si trova su un’isola che emerge dall’acqua e quando il livello dell’acqua si alza si ha l’impressione che galleggi.

Il momento migliore per visitarla è al tramonto, quando si può osservare il suo riflesso nell’acqua e scattare bellissime foto.

La Moschea si trova un po’ lontano dal centro città, e il modo più economico per raggiungerla è Grab.

Melaka Sultanate Palace Museum

Il Melaka Sultanate Palace Museum è stato costruito nel 1984 ed è una replica perfetta dell’originale Palazzo del Sultano. Prima dell’arrivo di portoghesi, olandesi e inglesi, Malacca era governata dal Sultano Mansur Shah negli anni 1456-1477. Il museo espone una collezione di dipinti, abiti e manufatti che ritraggono la vita malese durante il Sultanato.

Situato vicino alla Chiesa di St. Paul e alla fortezza di A’Famosa, il Melaka Sultanate Palace Museum è una tappa che non può mancare nel vostro itinerario di Malacca se siete interessati alla storia della città. Il prezzo del biglietto è di 5 RM per gli adulti (circa 1€) e 2 RM per i bambini (circa 0,50€).

Pantai Klebang

A 15 minuti di auto dal centro di Malacca si trova Pantai Klebang, una bellissima spiaggia dorata perfetta per riposarsi dopo una giornata di cammino. La sua particolarità sono le dune di sabbia che negli ultimi anni hanno aumentato la sua popolarità grazie ad Instagram. Per raggiungerle, però, bisogna fare una passeggiata di circa 20 minuti.

Dove andare dopo Malacca?

Le principali città dove andare dopo Malacca sono Kuala Lumpur o Singapore; dipende da quale delle due arrivate e che quindi avete già visitato.

Vuoi restare aggiornato sulle migliori offerte per viaggi low cost?

Il segreto per risparmiare è il tempismo e grazie ai nostri canali di comunicazione viaggiare a prezzi da poracci non è mai stato più semplice. Scarica la nostra App Android o App iOS! Grazie all’App potrai ricevere notifiche push in tempo reale direttamente sul tuo smartphone (no spam) e accedere velocemente al sito ogni qual volta pubblichiamo una nuova offerta poraccia!

In alternativa puoi restare costantemente aggiornato via Telegram o WhatsApp entrando nei nostri Canali Ufficiali Telegram e WhatsApp (non solo offerte, ma anche news e anteprime); seguendo le nostre Pagine Facebook e Instagram; entrando nel nostro Gruppo Facebook Ufficiale; oppure iscrivendoti alla nostra Newsletter (modulo di iscrizione in fondo al sito).

Scritto da ALESSIA CILVANI

Su Instagram sono @wanderlustabout, classe ’94. Amante della fotografia, le mie più grandi passioni sono i viaggi, i libri e la pizza…non necessariamente in quest’ordine. Adoro la pianificazione di un viaggio quasi quanto il viaggio stesso.

Potrebbero interessarti anche:

Poracci In Viaggio | Offerte Viaggi Low Cost