Coprendo un’area di oltre 4.000 km² il Taman Negara è il parco nazionale più grande della Malesia. Istituito nel 1925 come Gunung Tahan Game Reserve venne trasformato in parco nazionale nel 1939, durante il periodo coloniale britannico, col nome di King George V National Park. Fu solo dopo l’indipendenza nel 1957 che il parco prese il nome con cui lo conosciamo oggi, Taman Negara, che in malese significa proprio “parco nazionale”.

Si ritiene che all’interno del parco ci sia la foresta pluviale più antica del mondo, con stime che la collocano ad oltre 130 milioni di anni fa.

È una delle ultime giungle incontaminate del pianeta dove si possono avvistare specie in via d’estinzione come l’elefante asiatico, la tigre malese, leopardi e rinoceronti. Ma anche a livello di flora non scherza. Qui si possono trovare alcuni esemplari di rafflesia, il fiore più grande e puzzolente del mondo, a cui sono stati ispirati i Pokémon Gloom e Vileplume. Ovviamente per questi tipi di avvistamenti sono necessari trekking di più giorni all’interno della giungla!

Grazie ai suoi paesaggi mozzafiato e le numerose attività che offre, il parco del Taman Negara è una delle destinazioni più affascinanti della Malesia.

In questo articolo vi daremo tutte le informazioni per organizzare al meglio la vostra visita alla giungla più antica del mondo!

Quando andare al Taman Negara: il periodo migliore

Indipendentemente dal periodo della vostra visita in Malesia troverete molta umidità e una buona dose di pioggia. Tralasciando ciò, il periodo migliore per visitare il Taman Negara è tra maggio e settembre, quella fase dell’anno in cui i livelli di precipitazione sono al minimo e l’umidità è più gestibile.

Ovviamente, i mesi di luglio e agosto sono quelli più sovraffollati, soprattutto per la presenza di turisti europei e americani. Perciò, se cercate un’esperienza più tranquilla è meglio evitare questo periodo dell’anno.

La stagione delle piogge va da novembre a febbraio. Questo è un periodo altamente sconsigliato perché a causa della pioggia molti sentieri vengono chiusi.

Noi ci siamo stati a metà settembre e siamo stati benissimo. Abbiamo sofferto solo un po’ il caldo e l’umidità, ma la Malesia è così.

Come arrivare al Taman Negara

Avendo a disposizione l’auto, noi siamo arrivati al parco in autonomia. Le strade sono in ottime condizioni, i pedaggi e la benzina sono molto economici, e una volta arrivati nella città di Kuala Tahan abbiamo parcheggiato e per il resto del nostro soggiorno qui non abbiamo più utilizzato l’auto.

È una soluzione che consigliamo se siete in più persone o se oltre al Taman Negara avete altri punti itineranti da raggiungere!

Ovviamente ci sono altri modi per arrivare al Taman Negara, vediamoli insieme!

Da Kuala Lumpur al Taman Negara

Per raggiungere il Taman Negara da Kuala Lumpur bisogna per prima cosa raggiungere la città di Perantut con bus o treno (circa 3 ore). Da qui si possono scegliere due alternative: la più veloce è quella di prendere un secondo bus per Kuala Tahan (1 ora); quella più scenografica richiede un tratto in bus o taxi fino a Kuala Tembeling (circa 45 min) e un tratto in barca lungo il fiume Sungai Tembeling (circa 3 ore).

Se scegliete l’opzione più lunga il biglietto per la barca va acquistato all’ufficio turistico non appena arrivate a Kuala Tembeling.

Si possono anche acquistare pacchetti completi direttamente online con NKS Travel, un’agenzia specializzata in itinerari al Taman Negara.

Dalle Cameron Highlands al Taman Negara

Dalle Cameron Highlands ci sono molte compagnie turistiche locali che gestiscono servizi per il Taman Negara.

Anche qui, come per il caso di Kuala Lumpur, sta a voi decidere se fare l’intero tragitto in bus o fare un tratto in bus e uno in barca.

Come muoversi al Taman Negara

Muoversi nel Parco Nazionale del Taman Negara è molto semplice.

A meno che non alloggi già all’interno del parco al Mutiara Taman Negara Resort (link booking), alloggerete nel piccolo villaggio di Kuala Tahan. Da qui per raggiungere il parco basterà spostarsi a piedi nelle vicinanze del fiume e prendere una delle barche che porta al di là del fiume. Il prezzo è di 1 RM a persona (0,20€) e il tragitto dura meno di 30 secondi!

Lo stesso vale per quando dovrete ritornare indietro al villaggio!

Quanti giorni trascorrere al Taman Negara

Secondo noi sono necessari almeno 2 notti al Taman Negara. Questo vi dà l’opportunità di prendere parte almeno alle attività principali. Poi dipende da voi.

Con più giorni a disposizione avrete più possibilità di avvistare animali e, ovviamente, per chi lo desidera si possono fare escursioni di più giorni all’interno della giungla.

Dove dormire al Taman Negara

Durante la vostra visita al Taman Negara dovete scegliere se alloggiare direttamente all’interno del parco o nel piccolo villaggio di Kuala Tahan.

Nel primo caso la scelta è obbligata. All’interno del parco si trova solo il Mutiara Taman Negara Resort che offre sistemazioni a mezza pensione a prezzi intorno ai 120-150€ a notte a camera.

Nel caso decidete di alloggiare a Kuala Tahan la scelta è molto più vasta. Qui ci sono tantissime guest house molto carine e da qui raggiungere il parco è davvero semplicissimo. Basta raggiungere il fiume e prendere una delle barche che portano dall’altro lato.

Noi abbiamo alloggiato qui alla Tebing Guest House (60€ per 2 notti), situata proprio lungo il fiume Tembeling. La nostra camera era pulitissima e molto carina, con aria condizionata e Wi-Fi veloce gratuito.

I ragazzi della guest house hanno organizzato le varie escursioni a cui abbiamo preso parte e sono sempre stati gentilissimi. Un posto che assolutamente consigliamo in cui alloggiare al Taman Negara!

Tariffe di ingresso al parco del Taman Negara

Per entrare nel Parco Nazionale del Taman Negara è richiesto un permesso che va acquistato al Park Centre al prezzo di 1 RM a persona (0,20€).

Oltre a questo c’è bisogno di un permesso per la macchina fotografica che costa 5 RM (1€ a dispositivo); quando siamo andati noi era richiesto anche per lo smartphone.

Una volta entrati nel parco ci si può avventurare da soli o prendere parte ad altre attività a pagamento.

Le migliori cose da fare al Taman Negara

Ecco le migliori cose da fare al Parco Nazionale del Taman Negara:

Passeggiare lungo la Canopy Walkway

Inizialmente costruita per scopi di ricerca, la Canopy Walkway si è rivelata l’attrazione principale sia per i turisti locali che internazionali.

Camminare lungo questa passerella immersa nella giungla è senza dubbio una delle cose più belle da fare al Taman Negara! Considerate che è la passerella sospesa più lunga del mondo, essendo lunga 530 metri e alta 40 metri dal livello del suolo!

Per passeggiare lungo la Canopy Walkway è richiesto un ticket che va acquistato al Park Centre per 5 RM (1€) a persona.

Safari notturno nella giungla

Un’esperienza assolutamente da non perdere è il safari notturno nel parco. Quando cala il crepuscolo e il sole tramonta tutti gli animali notturni iniziano ad emergere e la foresta inizia ad avere ha un aspetto diverso.

Accompagnati dai suoni della giungla e da una guida esperta si cerca così di scovare gli animali più difficili da vedere durante il giorno.

Visita alla tribù degli Orang Asli

Gli Orang Asli sono il popolo nativo della Malesia. Questi sono costituiti da due gruppi, i Semokberis e i Batek. Questi popoli aborigeni ancora oggi risiedono nel parco del Taman Negara ed è possibile visitare i loro insediamenti accompagnati da una guida locale.

Tuttavia, i villaggi non rimangono mai nello stesso posto poiché gli Orang Asli sono nomadi e si spostano da un posto all’altro della foresta creando insediamenti ricoperti di palme.

Visitare queste tribù è stata un’esperienza davvero bellissima. Oltre a conoscere il loro stile di vita tradizionale, ci hanno anche mostrato come accendono il fuoco e i loro metodi di caccia.

Discesa lungo le rapide del fiume

Se siete alla ricerca di adrenalina, una delle cose migliori da fare al Taman Negara è la discesa delle sette rapide del fiume Tembeling.

Dato che ci si bagna, e molto, assicuratevi di avere vestiti che non vi importi di bagnare e di lasciare in camera gli oggetti di valore. Detto questo, non c’è niente di meglio che rinfrescarsi così durante una classica giornata calda e umida nella giungla!

Cenare in riva al fiume

Il villaggio di Kuala Tahan è costeggiato dal fiume Tembeling e proprio lungo le sue sponde ci sono circa una decina di ristoranti galleggianti, tutti molto carini.

Tutti servono soprattutto piatti locali, con qualche eccezione per quanto riguarda hamburger e colazioni americane.

Non solo mangiare qui è super economico, ma durante la cena si gode di una vista spettacolare sul fiume e sulla foresta pluviale!

Noi abbiamo mangiato qui al tramonto ed è stata un’esperienza che non dimenticheremo mai.

Trekking al Bukit Teresek

Se siete amanti del trekking, siete nel posto giusto! Il Taman Negara è uno dei posti migliori per fare trekking in Malesia.

Uno dei percorsi più famosi del parco è quello che porta sulla cima di Bukit Teresek. Situata a soli 1,7 km dalla sede del parco, si dice che questa collina offre una delle viste più spettacolari del parco. Sinceramente a noi non è piaciuta poi molto. Ma forse è stata colpa della fatica.

Anche se il percorso è molto semplice, e non è poi così alto (solo 334 metri), la strada è tutta in salita e con il caldo e l’umidità della foresta non è stato per niente piacevole. La durata della salita è di circa 40-45 minuti.

Salire sul Gunung Tahan

Gunung Tahan è la vetta più alta della penisola malese e raggiunge l’impressionante altezza di 2.187 metri.

È una delle vette più impegnative del paese e non è per i deboli di cuore. Questo trekking vi metterà alla prova sia mentalmente che fisicamente, quindi assicuratevi di essere preparati.

Gunung Tahan si trova a circa 53 km da Kuala Tahan, e quindi bisognerà campeggiare nella foresta pluviale per diversi giorni.

Anche se si può salire da soli, la maggior parte delle persone scelgono di farlo con una guida locale. In questo modo, si è sempre accompagnati da una persona esperta e competente. In ogni caso, deve essere davvero un’avventura indimenticabile camminare nel profondo della foresta pluviale con la possibilità di incontrare una bella tigre da un momento all’altro!

Esplorare le grotte all’interno del Taman Negara

Se siete alla ricerca di un po’ d’avventura, dovete assolutamente visitare alcune delle grotte all’interno del Taman Negara. Queste offrono un’esperienza unica e scenari fantastici tra formazioni rocciose uniche, passaggi stretti e, naturalmente, pipistrelli.

Alcune dele migliori grotte da esplorare in questa zona sono Gua Kepayang Besar, Gua Kepayang Kecil e Gua Telinga. Per visitarle è necessario acquistare un tour guidato.

Se esplorarle non vi basta, è possibile anche pernottare in queste grotte! Molti dei tour operator in zona offrono tour con pernottamenti alla grotta di Kepayang Besar. Questa è una delle grotte più grandi del parco nazionale ed è a due ore di cammino dall’ingresso.

© Credit to mathes @ Depositphotos

Come organizzare le escursioni nel Taman Negara

Potete organizzare le vostre escursioni direttamente alla struttura in cui alloggerete. Vi consiglio di farlo in anticipo nel caso di periodi di alta stagione come luglio e agosto.

Noi abbiamo prenotato con la nostra struttura il safari notturno al prezzo di 35 RM a persona (7€) e la visita al villaggio aborigeno seguita dalla discesa delle rapide a 95 RM a persona (18,50€).

Consigli utili per la visita al Taman Negara

Ci teniamo a darvi qualche consiglio da tenere bene in mente durante la vostra visita al Taman Negara:

1) Portate un repellente forte per le zanzare! Noi ci troviamo benissimo con il JUNGLE FORMULA Molto Forte (link amazon qui)

2) Occhio alle sanguisughe. Nel caso vi si dovesse attaccare una sanguisuga non staccatela subito, ma aspettate di farvi aiutare da una guida esperta per evitare che vi resti attaccata la ventosa all’interno.

3) Attenzione all’umidità e all’improvviso cambio di tempo. Portate con voi molta acqua, un cappellino per il sole e un poncho in caso dovesse piovere.

4) All’interno del parco non ci sono Wi-Fi, però noi con la SIM Celcom abbiamo avuto sempre connessione, a parte quando siamo stati in visita al villaggio aborigeno.

Dove andare dopo il Taman Negara?

Dopo il Taman Negara ci sono davvero tantissimi posti bellissimi da vedere in Malesia, ma i posti principali in cui vi consigliamo di andare sono le Cameron Highlands o le Perhentian Islands.

Vuoi restare aggiornato sulle migliori offerte per viaggi low cost?

Il segreto per risparmiare è il tempismo e grazie ai nostri canali di comunicazione viaggiare a prezzi da poracci non è mai stato più semplice. Scarica la nostra App Android o App iOS! Grazie all’App potrai ricevere notifiche push in tempo reale direttamente sul tuo smartphone (no spam) e accedere velocemente al sito ogni qual volta pubblichiamo una nuova offerta poraccia!

In alternativa puoi restare costantemente aggiornato via Telegram o WhatsApp entrando nei nostri Canali Ufficiali Telegram e WhatsApp (non solo offerte, ma anche news e anteprime); seguendo le nostre Pagine Facebook e Instagram; entrando nel nostro Gruppo Facebook Ufficiale; oppure iscrivendoti alla nostra Newsletter (modulo di iscrizione in fondo al sito).

Scritto da ALESSIA CILVANI

Su Instagram sono @wanderlustabout, classe ’94. Amante della fotografia, le mie più grandi passioni sono i viaggi, i libri e la pizza…non necessariamente in quest’ordine. Adoro la pianificazione di un viaggio quasi quanto il viaggio stesso.

Potrebbero interessarti anche:

Poracci In Viaggio | Offerte Viaggi Low Cost