Con un’altitudine tra gli 800 m e i 1600 m sopra il livello del mare, le Cameron Highlands rappresentano un’area unica della Malesia. Rispetto al resto del paese, infatti, le temperature sono più fresche tanto da richiamare molti malesiani durante i weekend.

Le temperature più fresche e il clima umido rendono questa zona ideale per varie coltivazioni, prime fra tutte quelle della pianta del tè (il 70% di tutto il tè del paese viene prodotto qui). Le piantagioni da tè, infatti, si diffondono ovunque in file ordinate, creando una un paesaggio da fiaba.

Come altre zone della Malesia, le Cameron Highlands hanno una forte storia britannica alle spalle, come si può vedere dagli edifici in stile tudor sparsi in giro.

In tempi coloniali gli inglesi usavano questa zona come località di vacanza grazie al clima temperato. Poi nel 1929, sir John Archibald Russell decise di fondare qui la prima piantagione di tè del paese, la storica Boh Tea Plantation.

In questo articolo vi forniremo una guida completa sulle Cameron Highlands, con tutte le informazioni per organizzare al meglio la vostra visita.

Quando andare alle Cameron Highlands: il periodo migliore

A differenza delle altre zone della Malesia, le temperature negli altopiani delle Cameron Highlands sono sempre piacevoli e miti, con una media tra 20-25 gradi di mattina e 10-12 gradi di sera.

Ecco perché non c’è un “periodo migliore” per visitare le Cameron Highlands!

Consiglio: di solito inizia a piovere di primo pomeriggio, perciò vi consigliamo di fare i trekking di mattina.

Come arrivare alle Cameron Highlands

Non essendoci aeroporti o stazioni ferroviarie nelle vicinanze, il modo migliore per arrivare alle Cameron Highlands è con auto noleggiata o autobus.

Noi abbiamo noleggiato un’auto e abbiamo impiegato circa 2 ore per arrivarci da Ipoh. Per arrivare da Kuala Lumpur alle Cameron Highlands, invece, ci vogliono circa 3 ore e mezza di auto.

Se si desidera arrivare alle Cameron Highlands in autobus, ci sono diverse linee dirette da Ipoh, da Kuala Lumpur e Georgetown verso Tanah Rata.

Tempi e costi approssimativi per lo spostamento in autobus:

Da Kuala Lumpur: circa 4 ore (da 35 RM)
Da Ipoh: circa 2 ore (da 20 RM)
Da Georgetown: circa 6 ore (da 35 RM)

Potete prenotare i biglietti dell’autobus direttamente online su 12GoAsia; vi consigliamo di prenotare in anticipo perché si esauriscono velocemente.

Come muoversi nelle Cameron Highlands

Anche se le principali città Tanah Rata e Brinchang sono percorribili a piedi, la maggior parte delle attrazioni delle Cameron Highlands sono sparse su una vasta area e i trasporti pubblici sono praticamente inesistenti. Inoltre, a differenza di altre zone della Malesia, qui non ci sono Grab e i taxi sono abbastanza costosi.

Per muoversi nelle Cameron Highlands, quindi, conviene avere un proprio mezzo (auto o motorino a noleggio) o prendere parte ad un tour organizzato.

Se come noi, arriverete in auto non ci saranno problemi per i vari spostamenti. Se invece decidete di spostarvi in motorino, ci sono molte agenzie a Tanah Rata che li noleggiano a circa 50 RM per mezza giornata o 80 RM per tutto il giorno.

Nel caso non abbiate la patente internazionale, un modo alternativo per muoversi alle Cameron Highlands è con un tour organizzato. Ci sono molte agenzie nelle città di Tanah Rata e Brinchang che offrono tour di gruppo giornalieri a prezzi abbastanza economici.

Quanti giorni trascorrere alle Cameron Highlands

Secondo noi sono necessari almeno 2 giorni per visitare le Cameron Highlands. Questo vi darà l’opportunità di vedere almeno le attrazioni principali.

Se poi siete interessati ai trekking nella giungla vi conviene aggiungere un giorno o due perché in caso di pioggia i sentieri potrebbero essere chiusi.

Dove dormire alle Cameron Highlands

Le due città principali delle Cameron Highlands sono Tanah Rata e Brinchang. Entrambe le città offrono alloggi per tutte le tasche. Se si arriva in autobus la città di Tanah Rata è più comoda perché la stazione dei bus si trova qui.

Noi abbiamo soggiornato a Tanah Rata al Gerard’s Place, una bella guesthouse che offre sia sistemazioni con bagno in comune che con bagno privato. Noi abbiamo pernottato in una camera con bagno condiviso e abbiamo pagato circa 20€ a notte. Ci siamo trovati davvero molto bene.

Se invece volete provare un’esperienza più “luxury”, altre strutture che vi consigliamo per dormire alle Cameron Highlands sono:

Strawberry Park Resort, un bellissimo resort in stile Tudor con vista sulle Highlands (circa 60€ a notte);

Century Pines Resort, che offre anche un centro benessere (circa 80€ a notte);

Zenith Cameron, un bellissimo hotel con piscina immerso nel verde delle colline malesi (circa 100€ a notte);

The Lakehouse Cameron Highlands, un boutique resort che sembra essere uscito da una favola (circa 300€ a notte)

Le migliori cose da fare alle Cameron Highlands

Ecco le migliori cose da fare alle Cameron Highlands:

Visitare una piantagione da tè

Le Cameron Highlands sono la più grande zona di produzione di tè in tutta la Malesia! Per questo motivo è obbligatorio visitare almeno una delle piantagioni da tè. Le più famose sono le BOH Tea Plantation e le Cameron Valley Tea.

Le BOH Tea Plantation sono tra le più famose e grandi piantagioni di tè del sud-est asiatico, fondate nel 1929 da un uomo d’affari inglese di nome J.A. Russell. Noi abbiamo visitato sia le piantagioni “Habu” che le “Palas”, ma le più grandi sono quest’ultime. In entrambe si può assistere ad un tour della fabbrica e mangiare con vista sulle piantagioni (ingresso gratuito).

Le Cameron Valley Tea offrono il paesaggio più bello che si po’ osservare alle Cameron Highlands. Qui si può camminare tra le siepi lungo un percorso tracciato (3 RM) e anche prendere una deliziosa tazza di tè con vista sulla piantagione.

Consiglio: per evitare le folle evitate il weekend e andate di mattina presto!

Visitare una fattoria di fragole

A causa del clima più fresco, le Cameron Highlands sono il principale centro di produzione di fragole della Malesia. Ci sono molte fattorie di fragole situate in zona e la maggior parte vi permetterà di raccogliere il vostro cestino e poi pagare in base al peso.

È possibile anche acquistare dei contenitori già composti, barattoli di marmellata, gelati, dolci e tante altre cose al gusto di fragola.

Qui abbiamo assaggiato per la prima volta le fragole bianche. Buonissime, molto più buone di quelle rosse perché più dolci e succose.

Le fattorie più famose sono: Big Red Strawberry Farm (noi abbiamo visitato questa) e Raju Hill Strawberry Farm. Entrambe ad ingresso gratuito.

Trekking nella giungla

Da un lato ci sono le ordinate piantagioni di tè, dall’altro c’è la selvaggia foresta malese. Ecco come sono le Cameron Highlands! Per questo una delle migliori cose da fare è un trekking nella giungla.

Ci sono 14 diversi sentieri escursionistici di vari livelli di difficoltà che iniziano o finiscono nella città di Tanah Rata. La maggior parte dei sentieri vi farà attraversare piantagioni di tè, vedere bellissime cascate e ammirare incredibili paesaggi.

A causa della pioggia frequente, alcuni dei percorsi possono essere chiusi perché il sentiero è soggetto a frane, quindi non dimenticate di chiedere al personale della vostra struttura prima di uscire per un’escursione.

© Credit to annabieniek @ Depositphotos

Inoltre, la maggior parte dei sentieri può essere percorsa in modo indipendente, ma quelli più difficili possono essere ripidi e mal mantenuti. Per questi vi consigliamo di organizzare l’’escursione con una visita guidata.

Tra i vari sentieri il “Jim Thompson Mystery Trail” è il più popolare. Jim Thompson era un noto uomo d’affari che stava camminando nelle Cameron Highlands negli anni ’60 quando scomparve misteriosamente. Non è mai stato trovato, e ci sono molte teorie su quello che gli è successo. Un’escursione su questo sentiero con guide esperte è un ottimo modo per conoscere la sua storia mentre si resta affascinati della sua natura circostante.

Tour alla Mossy Forest

La Mossy Forest è una delle foreste più antiche del mondo. Qui il clima umido crea le condizioni perfette per lo sviluppo di felci, licheni e muschio.

La presenza di questi tipi di piante, unite alle nuvole basse dovute alla sua notevole altitudine, danno l’impressione di trovarsi in uno scenario fantastico uscito direttamente dal “Signore degli Anelli”!

Nel 2023, i veicoli privati non sono più autorizzati a guidare fino alla Mossy Forest, quindi è necessario partecipare ad un tour con un 4×4.

© Credit to gracethang @ Depositphotos

Andare alla ricerca del Fiore Pokemon più grande del mondo

In certi periodi dell’anno, è possibile fare escursioni nella giungla alla ricerca della Rafflesia, il fiore più grande e puzzolente del mondo, a cui sono stati ispirati i Pokemon Gloom e Vileplume.

La fioritura di questo fiore è molto imprevedibile, il che significa che dovrete chiedere in una delle numerose agenzie che organizzano tour se è possibile vederne uno al momento.

La Rafflesia gigante, infatti, può richiedere fino ad un anno per crescere e fiorisce solo per 3-5 giorni. Dato che è piuttosto raro, è difficile pianificare di vedere questo fiore nel vostro itinerario delle Cameron Highlands.

Altre cose da fare alle Cameron Highlands:

Rose Valley, un bellissimo giardino di rose (5 RM)

Time Tunnel Museum, un museo con oltre 4.000 oggetti d’epoca e fotografie che vi daranno un’interessante visione della storia delle Cameron Highlands dagli anni ’50 agli anni ’90 (8 RM)

Lavender Garden, un grande giardino dove vedere tantissimi filari di lavanda (20 RM)

Cactus Point, una serra dove potete trovare tantissimi tipi di cactus (ingresso gratuito a differenza della Cactus Valley che è a pagamento)

Sam Poh Temple, il più grande tempio buddista delle Cameron Highlands (ingresso gratuito).

Non consigliamo la visita né delle bee farm né delle butterfly farm.

Dove andare dopo le Cameron Highlands?

Dopo le Cameron Highlands ci sono davvero tantissimi posti bellissimi da vedere in Malesia, ma i posti principali in cui vi consigliamo di andare sono il Taman Negara o le Perhentian Islands.

Vuoi restare aggiornato sulle migliori offerte per viaggi low cost?

Il segreto per risparmiare è il tempismo e grazie ai nostri canali di comunicazione viaggiare a prezzi da poracci non è mai stato più semplice. Scarica la nostra App Android o App iOS! Grazie all’App potrai ricevere notifiche push in tempo reale direttamente sul tuo smartphone (no spam) e accedere velocemente al sito ogni qual volta pubblichiamo una nuova offerta poraccia!

In alternativa puoi restare costantemente aggiornato via Telegram o WhatsApp entrando nei nostri Canali Ufficiali Telegram e WhatsApp (non solo offerte, ma anche news e anteprime); seguendo le nostre Pagine Facebook e Instagram; entrando nel nostro Gruppo Facebook Ufficiale; oppure iscrivendoti alla nostra Newsletter (modulo di iscrizione in fondo al sito).

Scritto da ALESSIA CILVANI

Su Instagram sono @wanderlustabout, classe ’94. Amante della fotografia, le mie più grandi passioni sono i viaggi, i libri e la pizza…non necessariamente in quest’ordine. Adoro la pianificazione di un viaggio quasi quanto il viaggio stesso.

Potrebbero interessarti anche:

Poracci In Viaggio | Offerte Viaggi Low Cost