Internet illimitato in tutto il mondo, senza SIM o eSIM. Ecco la nostra recensione di ConnectPls dopo 4 mesi di utilizzo in Sud Est Asiatico. Router WiFi portatile con Giga illimitati e copertura in tutti i paesi del mondo! Codice sconto PORACCIINVIAGGIO per avere il 35% di sconto extra esclusivo!

Immagina di atterrare in una qualsiasi destinazione estera, accendere il WiFi del tuo smartphone mentre sei ancora seduto in aereo, con le cinture allacciate, ed avere già connessione Internet 4G+ insieme a tutti i tuoi compagni di viaggio, mentre tutti gli altri passeggeri dell’aereo dovranno attendere di collegarsi al sovraffollato WiFi dell’aeroporto per poi dover fare una fila interminabile per acquistare una SIM locale che nel 99% dei casi avrà Giga limitati scarsi senza la possibilità di fare Hotspot verso altri dispositivi.

È il sogno nascosto di qualsiasi viaggiatore e non ti nascondiamo che è stato anche il nostro negli ultimi 10 anni di viaggi. Nel 2023/2024 avere Internet sul telefono durante un viaggio all’estero è di fondamentale importanza. Non conta quanto il viaggio sia stato programmato a dovere; Internet è indispensabile per scaricare mappe, verificare orari di apertura di locali e attrazioni, tenersi aggiornati sulle condizioni meteo o di traffico, monitorare i trasporti pubblici, acquistare biglietti o abbonamenti turistici e così via.

Ma, come diciamo sempre, i sogni sono fatti per essere realizzati e in occasione del nostro viaggio di un anno zaino in spalla in Sud Est Asiatico abbiamo scoperto un’azienda che si occupa esattamente di questo: garantire Internet illimitato in tutto il mondo, senza dover smanettare con il telefono, attivare SIM o costringere a centellinare i Giga spesi durante la giornata a causa di un episodio Netflix di troppo. In questo articolo ti parliamo della nostra esperienza con ConnectPls dopo 4 mesi di utilizzo in Sud Est Asiatico!

ConnectPls: internet illimitato in tutto il mondo, come funziona?

ConnectPls è un’azienda europea specializzata in servizi di abbonamento a Internet con copertura mondiale, che consente in pratica di avere connessione internet illimitata in oltre 130 paesi del mondo, abbattendo qualsiasi limite imposto dal passaggio di una frontiera, dai costi di roaming o dal bisogno di acquistare una scheda SIM.

Con ConnectPls è possibile noleggiare – senza alcun costo di noleggio, specifichiamolo – un router WiFi portatile che da la possibilità di essere sempre connessi, ovunque ci si trova nel mondo, senza doversi preoccupare di smanettare con il telefono, attivare una eSIM ultra costosa o cercare un venditore di SIM locali. Ma come funziona nel dettaglio?

I router WiFi portatili di ConnectPls sono dei piccoli dispositivi, molto più sottili di un classico pacchetto di fazzoletti, dotati di tecnologia Cloud SIM. In parole povere, tutti i router di ConnectPls contengono al proprio interno un database di operatori telefonici e, a seconda di dove si trovano nel mondo, si collegano all’operatore migliore della zona.

È tutto automatico. Appena atterri in un nuovo paese ti basta accendere il dispositivo e attendere un paio di minuti. Il router effettua in automatico la ricerca del miglior operatore telefonico della zona e vi si collega, dandoti immediato accesso a Internet senza alcun limite di Giga o di Hotspot (fino a 10 dispositivi connessi in contemporanea). Ma funziona davvero?

Prova sul campo, analisi delle performance in 4 mesi di utilizzo

Abbiamo ricevuto il nostro router WiFi ConnectPls a metà Luglio e lo abbiamo acceso per la prima volta ad Agosto, appena atterrati in Indonesia per iniziare il nostro viaggio di un anno zaino in spalla in Sud Est Asiatico. Sono passati 4 mesi ormai e per ora lo abbiamo testato in Indonesia, Malesia, Singapore e Vietnam (dove ci troviamo al momento).

Iniziamo col dire che il device funziona ed è esattamente come avere il WiFi di casa sempre con noi, con l’unica differenza che si trova nel nostro zaino o in tasca ed è talmente piccolo e leggero che a volte dimentichiamo di averlo addosso. La batteria è INFINITA, non siamo mai riusciti a scaricarlo e lo abbiamo utilizzato in qualsiasi scenario, anche per 18 ore consecutive.

La prima volta che lo si accende in un nuovo paese, il dispositivo impiega circa 3/4 minuti per trovare l’operatore e stabilire la connessione. Da quel momento si è connessi a Internet con rari, ma possibili, cali di segnale (come accade esattamente con le SIM locali o le eSIM). Se in una zona non c’è copertura, ovviamente non c’è copertura neanche col routerino.

In qualsiasi momento è possibile accedere al router tramite lo smartphone per verificare il livello della batteria e lo stato della connessione (non serve alcuna app, basta digitare l’indirizzo IP del router nella barra di ricerca del browser). Super comoda la funzione “Network Optimization” che può essere utilizzata per forzare la ricerca di un nuovo operatore locale.

I Giga sono effettivamente illimitati. Tecnicamente sul sito ufficiale di ConnectPls è scritto che il device non è pensato per un utilizzo in mobilità, ma noi lo abbiamo usato anche durante lunghi spostamenti in autobus (in Vietnam abbiamo fatto più di 8 ore in sleeper bus) o durante itinerari on the road in auto (come in Malesia) e ha sempre funzionato.

I materiali sono ottimi, al pari dei migliori power bank. Quanto alla velocità di connessione, i paesi che abbiamo visitato fino ad oggi rientrano nella categoria dei paesi coperti dal “4G high-speed”, ciononostante abbiamo avuto una velocità media di 10 MB/s, con picchi di 30-40 MB/s solo in alcune zone del Vietnam del Sud. Nessun problema con l’Hotspot.

Piani e tariffe: pacchetti giornalieri o illimitati + codice sconto

Alla base della fruizione dei servizi di ConnectPls c’è il noleggio gratuito di un loro router WiFi portatile. Il noleggio del router è totalmente gratuito, nel senso che è già incluso nel costo di Internet e non è necessario pagare per avere il loro dispositivo. Anche la spedizione è gratuita nella maggior parte dei casi, anche se dipende dall’indirizzo di spedizione.

Quanto ai piani Internet, ci sono fondamentalmente tre pacchetti, pensati per soddisfare qualsiasi esigenza, dal viaggiatore occasionale con budget poracciosi, che necessita di collegarsi solo determinati giorni dell’anno, al nomade digitale, camperista o lavoratore da remoto, che ha bisogno invece di una connessione continua per lunghi periodi di tempo.

Il pacchetto più economico è lo Starter Package. Si pagano solo 60£ di deposito per il noleggio del router (che verranno restituiti a fine servizio) e 5£ al giorno di day-pass. Le 5£ si pagano solo se si accende il dispositivo ed il giorno è calcolato dalle 00:00 del mattino alle 23:59. Piano ottimo per viaggiatori occasionali. Giga illimitati in tutto il mondo.

Il pacchetto europeo è il Plus Europe Package. Nessun deposito richiesto. Si pagano 59£ al mese (applicando il nostro codice sconto parliamo di meno di 44€ al mese, da dividere per il numero di compagni di viaggio) con Giga illimitati in tutta Europa e UK. Con questo pacchetto si pagano 4,5£ extra al giorno in caso di utilizzo al di fuori dello spazio Europa e UK.

Il pacchetto più completo, che è quello che stiamo utilizzando noi, è il Premium Package. Nessun deposito richiesto. Il costo è di 99£ al mese (applicando il nostro codice sconto parliamo di meno di 74€ al mese, da dividere per il numero di compagni di viaggio) con Giga illimitati in tutto il mondo. Copertura garantita in oltre 130 paesi, senza alcun limite.

La cosa più incredibile è il fatto che non c’è alcun contratto da firmare o al quale sottostare. In qualsiasi momento è possibile interrompere l’abbonamento mensile e smettere di usufruire del servizio, senza vincoli o costrizioni. Codice sconto PORACCIINVIAGGIO concesso dall’azienda per avere il 35% di sconto per il primo mese di utilizzo su tutti i piani mensili!

Confronto con SIM ed eSIM locali, quale conviene di più?

Come anticipato nell’articolo, per il momento abbiamo testato il dispositivo di ConnectPls in 4 paesi del Sud Est Asiatico: Indonesia (tutta, inclusa Bali e Raja Ampat in Papua Nuova Guinea), Malesia (tutta, abbiamo fatto un on the road da paura), Singapore e Vietnam (che stiamo attualmente visitando, per ora siamo a Sud ma entro qualche giorno andremo a Nord).

In ogni paese visitato abbiamo sempre acquistato in aeroporto una SIM del miglior operatore nazionale, così da poter avere un metro di paragone oggettivo e fare un confronto onesto e sensato, sia a livello di costi che di velocità e copertura. Ovviamente va tutto contestualizzato all’angolo di mondo dove ci troviamo e il confronto cambia in base al paese.

In America ad esempio il costo di una buona SIM con Giga illimitati ha un costo medio di 40/45€ a persona per 28 giorni di utilizzo, decisamente superiore rispetto al costo del Premium Package di ConnectPls se lo si divide con almeno un’altra persona. Parallelamente, il costo delle eSIM più famose e popolari del mercato si attesta sui 60€ al mese a persona.

Per quanto concerne il solo Sud Est Asiatico invece, il costo medio di una SIM locale è stato fino ad oggi di 18€ al mese, generalmente con 40 GB inclusi, velocità media sui 70 MB/s e Hotspot limitato o assente, senza quindi la possibilità di collegare anche i nostri PC. In questo caso ConnectPls è stato più lento e costoso, ma con Giga e Hotspot illimitati.

In conclusione, ConnectPls può essere definito un servizio rivoluzionario che si appresta a cambiare le regole del gioco. La nostra esperienza è al momento limitata al solo Sud Est Asiatico, in paesi dove le SIM locali sono molto economiche, è vero, ma non offrono la possibilità di fare Hotspot con altri dispositivi. Si, ci sono pur sempre i WiFi degli hotel o dei ristoranti, ma lavorando ogni giorno col PC ci è capitato di avere problemi col WiFi degli hotel e poter lavorare solo e unicamente grazie a ConnectPls.

Ci ha quindi salvato la vita (lavorativa) in più di un’occasione. Come dovrebbe essere già chiaro a questo punto, non è facile dire se convenga o meno stipulare un abbonamento con ConnectPls per un viaggio in Sud Est Asiatico. Dipende tutto dalle proprie esigenze personali e onestamente, almeno per quanto riguarda i paesi che abbiamo toccato, lo consigliamo solo a nomadi digitali, camperisti o lavoratori da remoto. Discorso totalmente diverso in caso di lunghi viaggi in America o paesi dove le SIM hanno costi elevati.

Consigliato anche in caso di viaggi in famiglia o con gruppi di amici. L’abbonamento, che sia mensile o giornaliero, può essere diviso per il numero di persone che ne usufruiscono e, al netto dei viaggiatori in solitaria o delle coppie, in caso di viaggi con almeno 3/4 persone il costo diventa più low cost di qualsiasi SIM locale. Per ulteriori dettagli ti rimandiamo al sito ufficiale di ConnectPls e ti ricordiamo il codice sconto PORACCIINVIAGGIO per avere il 35% di sconto extra per il primo mese sui piani mensili. Stay Poracci!

Vuoi restare aggiornato sulle migliori offerte per viaggi low cost?

Il segreto per risparmiare è il tempismo e grazie ai nostri canali di comunicazione viaggiare a prezzi da poracci non è mai stato più semplice. Scarica la nostra App Android o App iOS! Grazie all’App potrai ricevere notifiche push in tempo reale direttamente sul tuo smartphone (no spam) e accedere velocemente al sito ogni qual volta pubblichiamo una nuova offerta poraccia!

In alternativa puoi restare costantemente aggiornato via Telegram o WhatsApp entrando nei nostri Canali Ufficiali Telegram e WhatsApp (non solo offerte, ma anche news e anteprime); seguendo le nostre Pagine Facebook e Instagram; entrando nel nostro Gruppo Facebook Ufficiale; oppure iscrivendoti alla nostra Newsletter (modulo di iscrizione in fondo al sito).

Scritto da NELLO ASCIONE

Su Instagram sono @neeelsch, classe ’95. Seguo Alessia in giro per il mondo e gestisco la parte web di Poracci In Viaggio. Mi piace scattare foto e girare video, ma adoro anche risolvere problemi in modo poraccioso e imparare cose nuove.

Potrebbero interessarti anche:

Poracci In Viaggio | Offerte Viaggi Low Cost